Gatizole: termine ancora molto diffuso per solletico, specialmente nella locuzione "far o gaver le gatizole".Potrebbe trattarsi di una forma onomatopeica, da gati-gati o gate-gate, tipico verso infantile... Però non è esclusa una derivazione dal tedesco kitzeln, che in epoca medievale si diceva "kittelen" o "kittilon"...Invece solletico deriva dal latino titillus, dal verbo titillare, che pure risuona vagamente nelle gatizole...Un proverbio dice: La coscienza l'è come le gatizole: chi ghe n'à e chi no ghe n'à...

 

Dizionario