Barela: questo termine all'apparenza "povero" e un po' banale , peraltro sempre molto diffuso, in realtà nasconde una lunga e ricca storia. Infatti esso ha per così dire trasportato buona parte del nostro mondo dall'antichità ad oggi... Basti pensare che a differenza del moderno carriola (piccolo carro, caret), barela può vantare una radice antichissima, millenaria, se è vero come è vero che la ruota di legno pieno è stata inventata dai Sumeri nel 3500 a. C. e la ruota applicata all'aratro addirittura dai nostri Reti, che da bravi agricoltori probabilmente crearono anche la barela.
Per concludere: barela deriva da bara, piano di assi tra due stanghe, e bara dalla radice indoeuropea bar, portare, in sanscrito bhar, in tedesco Bahre...
Con la barela si trasportava di tutto: dai morti alla terra, dalla "grassa" alla malta e ai sassi.
Da barela deriva barelon, automobile o veicolo tanto grande quanto scadente.

Dizionario