Bugànze: anche bugànse, parola dall'origine misteriosa per definire i geloni ai piedi (Frostbeulen in tedesco) che insieme ai diauletti o diaolini (diavoletti) comparivano puntualmente su piedi e mani nei freddi inverni di un tempo... C'è chi la fa derivare dalla voce dialettale tirolese Buganz'n e chi da buca, dall'antico tedesco buc o bug. Ad ogni modo, il termine è diffuso dal Friuli al Veneto e anche in Trentino e a Laives e parte della Bassa Atesina a partire dal 15. secolo.El dotor delle buganze si dice di un medico non proprio eccelso, te sei na buganza di una persona di scarso intelletto. "La gaveva le buganze ai pei... " è una nota canzonicina popolare e per definire una giornata particolarmente fredda si dice "perfin i peoci i gaveva le buganze".

Dizionario