Tòm: anche dòm o tòmm, a Laives compare quasi sempre nella locuzione "tòm dell'Ades" - ma anche tòm del Rì, tòm del Londgrobn (Longron, fossa provinciale) o tòm del Gies... Il termine significa genericamente "argine" e deriva dal tedesco "Damm", che a sua volta era già noto in epoca medievale come "Tamm". Nella Germania settentrionale il termine si riferisce anche a una strada lastricata, per. es. è molto noto il cd. Kurfürstendamm di Berlino...Dalle nostre parti, un tempo sul tòm dell'Ades (Athesis in epoca romana) circolavano i cavalli dei zatterieri, ora soprattutto biciclette e podisti.